Carta di credito CheBanca gratis – Come fare?

Il pluripremiato conto CheBanca è accessoriato con ottimi servizi e carte di pagamento all’altezza del livello qualitativo complessivo. In particolare la carta di credito CheBanca si presenta come Unica sotto numerosi aspetti.

Per rendere la funzionalità del conto corrente completa in modo perfetto, si può richiedere la carta di credito CheBanca che presenta alcune peculiarità che la rendono assolutamente unica a partire dalla scelta del colore che la fa entrare nell’elite delle credit card black. Ciò giustifica la scelta di renderla abbinabile tanto al conto Yellow che al Conto Corrente CheBanca.

Caratteristiche e costi della credit card di CheBanca

Il primo aspetto che colpisce è nel look, con un nero e argento eleganti che fanno trasparire un certo prestigio. Anche per la tecnologia si può contare su quella chip&Pin e per la contactless. Infine la sfera della sicurezza viene completata dal sistema di alerting che riguarda sia sms che e-mail. Per i costi e le commissioni applicate sia per la gestione che l’uso si dovranno considerare:

  • nessuna commissione per acquisto carburante;
  • costo per anticipo contante commissione del 4% con una spesa fissa di 2,5 euro;
  • operazioni non in euro pari all’1% dell’importo speso o prelevato;
  • Fastpay: gratis;
  • prelievo contanti (in Italia o all’estero) pari a 500 euro come anticipo contante;
  • canone annuo: 24 euro (raggiungendo 5000 euro di spesa all’anno il canone si azzera);
  • se la carta va bloccata indipendentemente dal motivo non si hanno costi.

Il plafond è estremamente interessante andando da 1000 euro fino a 20 mila euro (dipendendo dall’istruttoria condotta da CheBanca stessa).


Questo conto è stato già aperto da 30 utenti Ultima apertura: 62 ore fa

Come funziona la richiesta?

Per poter diventare titolari della carta di credito CheBanca bisogna essere prima correntisti. Non è prevista la richiesta contestuale di carta con l’apertura del conto corrente, ma bisogna rispettare dei requisiti di giacenza minima e di anzianità di titolarità del conto stesso. La richiesta può essere fatta dall’area personale, oppure chiamando il call center, oppure andando in filiale. I requisiti indipendentemente dal canale scelto non cambiano.

Requisiti necessari: giacenza minima e “anzianità”

Come ogni altra carta di credito, anche con CheBanca è necessario essere maggiorenni. In più devono essere rispettati due altri requisiti tra i tre che andiamo a specificare qui di sotto:

  • aver maturato almeno 3 mesi di anzianità (ovvero 90 giorni da quello di apertura del conto corrente CheBanca);
  • aver disposto l’accredito dello stipendio con la specifica di emolumenti oppure aver maturato una giacenza minima di 3000 euro con i “prodotti” CheBanca (quindi vale anche la giacenza sul conto deposito, Conto Tascabile, ecc).

Può essere utile aprire prima un ticket tramite live chat, se si ha la giacenza su un altro prodotto diverso dal conto corrente (ad esempio il conto deposito).

Si tratta di una prassi che permette di guadagnare tempo in modo semplice, senza dover aspettare che nella fase di istruttoria vengano fatte le necessarie ed opportune verifiche (consiglio che parte proprio dagli utenti chebanca), sfruttando la rapidità e l’ottima assistenza che ha permesso al servizio di questa banca di guadagnare anno dopo anno i premi per la qualità del servizio proposto e garantito.

Conclusioni

Bella nell’aspetto, esclusiva anche nel plafond, i requisiti minimi necessari per poter ottenere la carta di credito CheBanca non sono assolutamente da considerarsi stringenti (vedi anche Requisiti carta Viabuy). Si tratta di un ottimo prodotto da utilizzare in Italia e nel resto del mondo.

Il circuito sul quale funziona la carta è Mastercard, per cui è accettata realmente ovunque, e grazie al plafond personalizzabile, si ha la possibilità di determinare la somma di cui si ha bisogno nel “quotidiano” oppure durante un viaggio di lavoro o per una vacanza.

Approfondimento: Miglior conto trading online.

Ultimo aggiornamento: 5 maggio, 2017

Pubblicato da

I Commenti sono chiusi