Money Box CD UniCredit – Convengono ancora i certificati di deposito?

La vera novità dei nostri tempi sono i conti correnti package o a pacchetto, che in un solo prodotto racchiudono i servizi che normalmente si possono ormai ottenere solo con l’apertura di vari rapporti. L’esempio più evidente lo incontriamo con il conto deposito che permette di remunerare le proprie giacenze che non troverebbero altrimenti alcuna possibilità di essere messe a frutto, a meno di procedere con dei veri e propri investimenti.

Per chi non vuole usufruire delle caratteristiche tipiche dei conti a pacchetto con la possibilità di attivare una linea vincolata con remunerazione, o che non desidera aprire i conti deposito, perché cerca prodotti che non permettano di smobilizzare le somme vincolate prima della scadenza, un’alternativa può essere rappresentata dai certificati di deposito come ad esempio Money box cd UniCredit.

Approfondimento: Migliori conti online zero spese.

Che cosa sono?

I certificati di deposito funzionano in modo simile ai conti deposito vincolati. ma presentano una differenza non di poco conto. Infatti si ha bisogno di un conto titoli, per la custodia del certificato stesso che attesta l’avvenuto deposito, che viene rilasciato in modo virtuale e “custodito” proprio come ogni altro strumento finanziario. Per quanto riguarda la sicurezza e la tutela in caso di rischio di default si ha l’intervento del Fondo interbancario di tutela dei depositi.

A riguardo però bisogna tener presente che i certificati di deposito possono essere nominativi o al portatore. Solo i primi beneficiano della garanzia del FiTD, anche se per un importo massimo canonico di 100 mila euro. Quindi prima di scegliere un certificato di deposito bisogna tener ben presente questo aspetto. Un problema che comunque non si presenta davanti ad alcuni prodotti, come i Money box cd Unicredit, che vengono offerti nella versione nominativa.

Il certificato di deposito di UniCredit: quali caratteristiche ha?

Money box cd UniCredit può essere sottoscritto in tagli abbastanza modesti. Il taglio minimo è di 5 mila euro, e si possono aumentare per multipli di 1000 euro. Per la sottoscrizione bisogna avere un conto corrente che abbia abilitata la funzione di banca multicanale, in quanto può avvenire solo tramite il servizio di internet banking.

Per il resto non sono richiesti requisiti particolari, e rientrano nella categoria delle linee di vincolo che non sono svincolabili in via anticipata. Alla scadenza UniCredit banca restituirà il capitale investito e vincolato con l’aggiunta degli interessi maturati. Generalmente la durata dei vincoli parte dai 3 mesi per arrivare ad un massimo di 5 anni. UniCredit per Money box cd ha scelto invece una durata intermedia, fissata in 24 mensilità.

Il rendimento per il vincolo è dello 0,15% lordo, La sottoscrizione e la scadenza del certificato non prevedono alcun costo. Scegliendo le comunicazioni on line si risparmiano i 62 centesimi che devono essere invece corrisposti per la versione cartacea.

Ovviamente il rendimento e la durata del vincolo dipendono dalle scelte operate dalla banca nel momento specifico in cui avviene la sottoscrizione. Ad esempio nel 2014 erano previste più scadenze per i vincoli, e il rendimento era quindi crescente (cresceva in funzione dell’allungamento dei vincoli). Da qualche tempo invece UniCredit punta su una scelta ridotta e un solo tipo di rendimento, ma è anche vero che si vive in un periodo in cui la liquidità, fatte poche eccezioni, non va incontro in modo favorevole a elevati rendimenti.

Cosa serve e come fare per sottoscrivere il certificato di deposito di Unicredit?

Abbiamo già accennato al fatto che bisogna essere correntisti, ed in particolare avere un conto corrente con internet banking attivo. Se si soddisfa questo necessario requisito, e in più si hanno almeno 5000 euro da investire non si dovrà fare altro che:

  • loggarsi con l’uso dei codici e dei pin nell’area personale all’interno dell’internet banking;
  • scegliere la sezione dedicata ai conti;
  • una volta entrati nell’area si dovrà selezionare la voce dedicata a Money box cd UniCredit, e qui cliccare sulla voce “sottoscrizione”;
  • selezionato il certificato di deposito si aprirà una finestra dove si dovrà inserire la somma che si vuole investire e la durata del vincolo che si desidera (ovviamente in funzione del tipo di opzioni che in quel momento sono attive);
  • dando la conferma e inserendo i codici richiesti la procedura si conclude.

Prodotti e servizi UniCredit

My Genius
Conto deposito Unicredit
Conto risparmio flessibile
Risparmio sicuro Unicredit
Numero verde Unicredit
Genius Card
Money Box CD Unicredit

Bisogna comunque sottostare a degli orari perché la richiesta vada a buon fine in fase di sottoscrizione. Infatti si potrà procedere negli orari che vanno dalle ore 00 alle ore 21,30 di tutti i giorni compresi tra lunedì e venerdì. Invece nei festivi, il sabato e la domenica l’orario di sottoscrizione diventa 24 ore su 24.

Come ottenere i rendimenti maturati?

Una volta arrivati alla scadenza la banca procede all’accredito del capitale e degli interessi maturati. Infatti lo svincolo avviene in modo automatico, non essendo soggetto ad opzioni di rinnovo. Di contro il certificato di deposito diventa infruttifero.

Conclusioni

Nonostante il tentativo di Banca UniCredit di rispolverare un prodotto a basso rischio, dotato di rendimenti e scadenza certi, Money Box Cd nel complesso non riesce ad ottenere opinioni positive. Questo perché si tratta di un prodotto di gestione del risparmio, che proprio per le caratteristiche dell’intera categoria a cui appartiene, è da considerarsi ormai come superato, ed inoltre dotato di un rendimento piuttosto modesto.

L’unico punto a suo favore può essere rappresentato dal fatto che, a differenza di altri prodotti simili per la sola componente di gestione e messa a frutto di liquidità sfruttando i vincoli, i certificati di deposito godono della tutela dell’apposito fondo interbancario.

Ultimo aggiornamento: 3 luglio, 2017

Pubblicato da

I Commenti sono chiusi